I-CHING

I -CHING
Sono 64 esagrammi che vengono accompagnati da sentenze e immagini relative a ciascuno.
Si tratta in particolare di situazioni che traggono spunto dalla vita quotidiana cinese,ricca fra l’altro di ritualità,o da descrizioni della natura del paesaggio cinese.
È appunto attraverso questi esagrammi e le loro sentenze che viene fornito il responso oracolare a chi ne faccia richiesta.
I 64 segni rappresentano infatti 64 tipi di situazioni che cercano di rappresentare in modo preciso il divenire di qualsiasi situazione.
Consultando I-Ching,la situazione del momento presente viene descritta anche al nel suo evolvere nel tempo,così da rendere evidenti,ovvero più facilmente”leggibili”,anche le conseguenze da esso derivanti.
È stato proprio l’aspetto del mutamento,inteso come divenire e svilupparsi degli eventi,l’elemento che ha caratterizzato e caratterizza ancor oggi la filosofia su cui si fonda questo testo.
Nella Cina precomunista in particolare si diffusero tre grandi religioni aventi lo stesso ceppo comune:il Taoismo,il Buddismo e il Confucianesimo.
La religione che più influenzò la cultura cinese fu il Taoismo che rispetto alle altre,era più comprensibile ai ceti più umili.
Molte difficoltà di interpretazione che si incontrano quando ci si accinge a utilizzare l’I-Ching,derivano da una differenza culturale.
C’è però da ricordare che per comprendere appieno e interpretare correttamente gli esagrammi,che c’è una similitudine esistenze tra questo testo,la filosofia su cui si fonda e il sistema tradizionale di cura della medicina cinese:l’agopuntura.
Questa pratica di cura alternativa alla medicina tradizionale,presenta notevoli elementi di collegamento sia con il Taoismo sia con il Libro dei Mutamenti.
Entrambi considerano ogni elemento come facente parte si un tutto,che si trova in armonia quando l’energia di cui esso stesso è espressione è libera di circolare in maniera spontanea e continua.
Ogni qualvolta si presentino ostacoli o brusche interruzioni nel flusso di energia,ecco che nascono i problemi che si manifestano agli occhi umani sotto forma di malattia in un caso,o di ansie,dispiaceri,rotture nell’altro.
In ogni caso la soluzione è sempre a stessa,ovvero rimettere in moto l’energia,per fa sì che essa riprenda a circolare, che fluisca in modo naturale,portando nuovo equilibrio.

Consultazione

Anche se all’apparenza la consultazione degli esagrammi I-Ching può sembrare immediata,visto che il metodo per ottenere il responso appare molto semplice,in realtà presuppone una conoscenza decisamente approfondita di questo testo, e dello spirito che pervade nel complesso tutta la cultura e la filosofia cinese.
Ciò che risulta più complicato per noi occidentali,è proprio interpretare la sentenza in modo tale da farla coincidere con la situazione particolare alla quale deve essere riferita.
È necessario a questo proposito che,prima di cimentarsi nell’interrogazione dell’I-Ching,di valutare se il soggetto abbia raggiunto un livello di “confidenza”adeguato con questo meraviglioso strumento.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 visitatori online
2 ospiti, 4 bots, 0 membri
Numero max di visitatori odierni: 8 alle 07:43 am
Mese in corso: 8 alle 04-01-2020 07:43 am
Anno in corso: 43 alle 03-29-2020 02:44 am
Complessivo: 54 alle 01-27-2019 01:59 pm